Merlo punta sul futuro

14 aprile 2014

IL GRUPPO MERLO DONA 80 PC ALLE SCUOLE CUNEESI

Continua l’impegno del Gruppo Merlo al sostegno della formazione e dell’istruzione degli studenti cuneesi.

Dopo aver sponsorizzato il progetto “Robotica Educativa a Cuneo” che propone un programma triennale di formazione alla scienza ed alla tecnologia, oggi Merlo ha donato circa 80 pc a 3 scuole cuneesi.

Questa importante iniziativa è tesa a promuovere la formazione tecnica con strumenti all’avanguardia che permettano agli studenti di completare il proprio percorso di studi acquisendo competenze fondamentali per le aziende italiane di oggi.

Il legame che lega Merlo al mondo della scuola è molto forte e trova le radici nella filosofia stessa del Gruppo che da sempre è proiettata verso il futuro puntando molto sui giovani e sulla tecnologia.

Le donazioni sono state suddivise tra tre comprensori, 45 pc sono stati consegnati alle scuole del 1° Circolo di Cuneo, 12 all’istituto comprensivo di Cervasca e 19 alla Scuola Media Unificata – CTP di Cuneo, con grande soddisfazione per gli istituti ed i loro dirigenti, come dimostrano le loro dichiarazioni.

 

Patrizia Venditti, dirigente scolastico della Scuola Media Unificata Cpt di Cuneo ha dichiarato: “Per la scuola, ciò rappresenta un primo, concreto passo verso quel processo di innovazione didattico metodologica da più parti invocata e che, tuttavia, in mancanza di specifi che risorse, è costretta a rimanere lettere morta”.

 

Paolo Cattero, dirigente scolastico del 1° Circolo di Cuneo, sottolinea come: “Dei 45 pc ricevuti da Merlo, 40 saranno utilizzati per completare l’inserimento, da settembre,di un terminale per classe in tutta la primaria, di rinnovare completamente la dotazione informatica del laboratorio di corso Soleri, di implementare quella delle scuole materne e infine creare un laboratorio esclusivamente dedicato alla robotica.

I 5 restanti saranno invece destinati, come da accordi, alle scuole di Bernezzo, per rinnovare la strumentazione in dotazione. Merlo ci ha così permesso di metterci al passo con la tecnologia e di offrire un servizio di primo livello ai nostri studenti”.

 

Luciana Ortu, Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Cervasca, invece rivolge un sentito ringraziamento alla Merlo ed ai cortesi collaboratori Paolo Paganelli e Fabrizio Bruno (del dipartimento IT) per la preparazione e la consegna alla nostra Scuola dei personal computer che verranno utilizzati al fi ne di implementare la dotazione dell’Istituto, in particolare nei plessi di S. Defendente e Cervasca”.

 

Questa iniziativa segna l’inizio di una collaborazione che porterà negli anni alla donazione di altri computer a scadenze periodiche per continuare a sostenere la scuola e si inserisce in un progetto più ampio che vede il Gruppo Merlo impegnato in molte iniziative.

A partire dalle numerose visite e dagli stage formativi realizzati per gli studenti di molti istituti italiani e stranieri. Nel 2013 ad esempio,

Merlo ha inserito alcuni studenti dell’ITIS di Cuneo sia presso la propria sede di Cervasca, sia in alcune sedi commerciali all’estero, permettendo così agli studenti di fare esperienze importanti per la loro formazione.

TORNA SU
<h1>Merlo</h1> &nbsp;è una realtà industriale italiana dinamica, all'avanguardia tecnologica, pienamente integrata ed a capitale esclusivamente privato per la produzione di <strong>sollevatori telescopici</strong>. Il <u>Gruppo Merlo</u> e profondamente radicato sul territorio ed investe ogni anno in modo importante nel suo unico stabilimento produttivo di S. Defendente di Cervasca, in provincia di Cuneo. Questa scelta strategica nasce dalla volontà di produrre un <h2>sollevatore telescopico</h2> &nbsp;di alta qualità- Si tratta di un Gruppo imprenditoriale affermato che può vantare una presenza di <em>Telescopici Agricoltura</em> su tutti i mercati mondiali ed è il punto di riferimento internazionale quando si parla di <h4>sollevatori telescopici</h4> . Il <strong>Gruppo Merlo</strong> è costituito da aziende create per portare a termine un progetto ambizioso: realizzare <h5>Betoniere Autocaricanti</h5> &nbsp;e costruiti interamente in Italia. Una sfida vinta. Perché <strong>Merlo</strong> non è un “assemblatore” ma una realtà industriale estremamente verticalizzata che disegna, sviluppa e produce al suo interno il <u>sollevatore rotante</u>. Questo consente di trovare sempre la soluzione migliore per le esigenze dei clienti ottenendo <em>Trattore Telescopico</em> pensati e realizzati interamente in Italia. Il successo Merlo nel mondo nasce dalla capacità di sapere anticipare le esigenze dei mercati ed ogni macchina prodotta testimonia l’impegno dell’azienda nell’offrire ai propri clienti il meglio della tecnologia oggi disponibile, con la garanzia di cinquant’anni di esperienza in ricerca ed innovazione. Ed è proprio grazie alla ricerca, all’innovazione ed allo sviluppo continuo di nuovi prodotti che la società Merlo vuole rafforzare ulteriormente il proprio primato nelle tecnologie avanzate e nella qualità. Il <h2>Gruppo Merlo</h2> &nbsp;fondato nel 1964, ha oltre 1.200 dipendenti e la superficie coperta degli stabilimenti di Cuneo è di circa 220.000 metri quadri. Oltre il 90 % della produzione di <u>Macchine Agricole</u> viene esportato in tutto il mondo attraverso una rete commerciale articolata in 7 filiali ed oltre 600 concessionari. Il <strong>Gruppo Merlo</strong> è il market leader nei <u><strong>sollevatori telescopici</strong></u> a torretta girevole e nei <h2>sollevatori telescopici</h2> &nbsp;a trasmissione idrostatica.